Istituto “D. Alighieri” Cerro al Volturno, al via la demolizione e realizzazione di un polo scolastico di nuova generazione

Home >9 Blog >9 Istituto “D. Alighieri” Cerro al Volturno, al via la demolizione e realizzazione di un polo scolastico di nuova generazione

Istituto “D. Alighieri” Cerro al Volturno, al via la demolizione e realizzazione di un polo scolastico di nuova generazione

Con la demolizione dell’edificio scolastico D. Alighieri di Cerro al Volturno vanno via tanti ricordi ma rimangono tanti personaggi affermati nel mondo della cultura e del lavoro che hanno frequentato questo istituto sin dagli anni della sua costruzione (anni 70) voluta dal personaggio politico più importante e amato di Cerro al Volturno Mario D.I. .

 

Ripercorriamo un po’ le tappe della scuola e della nascita di questo istituto.

La prima scuola media istituita a Cerro al Volturno fu nel 1961 che prende il nome di “Dante Alighieri” e ne fanno parte tutti i comuni dell’alta valle del Volturno. La prima sede che ospita la scuola media è situata al centro del borgo, dopo qualche anno, l’amministrazione capeggiata dal sindaco Prof. Mario D.I. riesce ad avere un finanziamento per la costruzione dell’edificio (oggi in fase di demolizione) da adibire esclusivamente per la scuola. Con la legge 18 marzo 1986 n° 444, viene istituita la Scuola Materna Statale, così a Cerro al Volturno si apre un nuovo percorso scolastico per i più piccini. Dopo qualche anno vista la crescita delle nascite e considerato che i bambini superavano il numero previsto per mantenere la sede, viene aperta una sezione staccata anche a San Vittorino.

Nel 1979 Cerro al Volturno è fatta sede di direzione didattica esercitando le sue funzioni su altre scuole che operavano nell’alta valle del Volturno.  La continua decrescita della popolazione scolastica non consente più di tenere aperta la sede di San Vittorino, sia per la scuola elementare, sia per quella materna, così viene accentrato tutto a Cerro capoluogo. Purtroppo, a causa dello spopolamento di Cerro e dei paesi limitrofi, Cerro al Volturno perde la Direzione Didattica a favore del borgo di Colli a Volturno.

Il nuovo polo scolastico intercomunale, da costruire, prevede di ospitare gli alunni dei tre servizi scolastici primari: infanzia, scuola elementare e scuola secondaria di primo grado dei ragazzi di Cerro al Volturno e di altri e due comuni limitrofi Pizzone e Acquaviva d’Isernia. Su tutto il complesso riteniamo che è molto importante la dislogazione delle tre aree scolastiche: i bambini dell’infanzia avranno il privilegio di stare a contatto con l’ambiente e quindi con gli spazi esterni e con un ingresso indipendente. Il Nuovo plesso sarà chiaramente innovativo e completamente green. Si prevede la relalizzazione del progetto in circa 18 mesi.

Annuncio del sindaco Remo D.I.

“Dopo aver affrontato e superato innumerevoli sfide, sono lieto di annunciare l’inizio della demolizione del nostro vecchio edificio scolastico. Oggi, chiudiamo una pagina importante della nostra storia locale per aprirne una nuova, proiettata al futuro. L’edificio, tanto amato e portatore di ricordi per tante ragazze e ragazzi della nostra comunità e delle comunità limitrofe, presto tornerà a nuova vita. Sarà destinato ad accogliere numerosi altri giovani della nostra comunità e della valle del Volturno. Con questa decisione abbiamo inteso creare un ambiente educativo moderno e stimolante per le generazioni future.”

Oltre all’attività scolastica, in questo istituto,  per aumentare il processo di socializzazione della comunità, sono state organizzate tantissime altre attività, sia ricreative sia di eventi importanti. Ecco uno dei tanti che è rimasto nel cuore di tutti:

La settimana della solidarietà” organizzata dall’Associazione “La Squadra del Cuore” di Cerro al Volturno.

Cerro al Volturno e dintorni
Pubblicità



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *