La Santa Pasqua è sinonimo di rinascita , di pace, amore e serenità.

Home >9 Blog >9 La Santa Pasqua è sinonimo di rinascita , di pace, amore e serenità.

La Santa Pasqua è sinonimo di rinascita , di pace, amore e serenità.

Carissimi amici di Cerro al Volturno e dintorni, nonostante il momento attuale sia tra i più tristi del dopo guerra per due anni di pandemia da virus ,ancora in circolazione, e da una pazza guerra che sta seminando morte dai più piccoli agli anziani in Ucraina , in occasione della Santa Pasqua , auguriamo a tutti coloro che lottano per la vita e in particolare agli ammalati, ai bambini che soffrono per la guerra , ai poveri e a Voi tutti e alle Vostre famiglie tanti auguri di Buona Pasqua.



La Santa Pasqua.

E’ il giorno del Signore, dell’amore e della fratellanza tra tutti i popoli, senza distinzione di razza e di colore.

La Santa Pasqua è per i cristiani la commemorazione della resurrezione di Gesù Cristo e in questa giornata si celebra la festa liturgica. Per gli Ebrei è la giornata che commemora la fine della schiavitù di tutto il popolo Ebraico ed è una delle maggiori feste di Israele. La Santa Pasqua per tutti i cattolici è preceduta dalla settima Santa ed ha inizio la domenica delle Palme, giorno in cui tutti i partecipanti alla SS Messa si recano in chiesa con un ramo di ulivo per la benedizione delle palme. Le celebrazioni dei riti di Pasqua hanno il suo culmine con il triduo pasquale del giovedì, venerdì e sabato Santo, ma soprattutto con la veglia Pasquale e il giorno della Santa Pasqua. Il periodo delle feste Pasquali ha la durata di cinquanta giorni e le varie manifestazioni e celebrazioni che la chiesa cattolica fa, si concludono con la Pentecoste. Le due parrocchie di Cerro al Volturno, molto attive sul territorio, organizzano per il giovedì Santo l’istituzione dell’Eucarestia con la rappresentazione dell’ultima cena, il venerdì Santo con il ricordo della morte in croce di Gesù e il sabato santo con la veglia Pasquale in attesa della resurrezione di Gesù. Il lunedì che segue in quasi tutti i paesi è devozione fare la scampagnata in posti di pellegrinaggio, oppure direttamente in campagna. I Cerresi una volta si recavano a Valloni dove si festeggiava e si festeggia ancora oggi la Madonna dell’Arco.  Oggi ancora tanti devoti si recano a Valloni per assistere alle manifestazioni religiose e civili , ma il pranzo del lunedì dell’Angelo non lo consumano più sui prati del paese ma, ritornano direttamente a casa oppure scelgono posti diversi.
I Pranzi di Pasqua e Pasquetta

La mattina si una fare la prima colazione con la frittata egli asparagi.

  • PRANZO DI PASQUA
  • Antipasti vari di affettati di casa e formaggi vari con sottaceti.
  • Lasagna al forno, oppure pasticcio di maccheroni.
  • Agnello alla brace con verdure varie cotte e crude. oppure
  • agnello arrosto con patate oppure
  • capretto arrosto
  • formaggi vari di casa ( prodotti del paese)
  • Frutta fresa e secca Dolci fatti in casa (fiatoni  frittelle varie – cioffe ecc.) colombe Pasquali e pizza Pasquale
  • Vini: Montepulciano d’Abruzzo – Sangiovese – Prosecco  – spumante e bibite varie.
  • SCAMPAGNATA DI PASQUETTA
  • Antipasti di uova sode con salami vari e formaggio
  • Spaghetti al sugo o con aglio e olio cotti in campagna
  • Arrosto misto di Agnello e salsicce alla brace con verdure fresche
  • Caciocavallo e caprino prodotti nel paese
  • Frutta
  • Dolci fatti in casa Biscotti – fiatone –cioffe – colombe e pizza Pasquale
  • Vini Montepulciano d’Abruzzo – Sangiovese – Prosecco, spumante e bibite varie
  • A fine pranzo balli e canti di tutti i partecipanti alla scampagnata.

Per il pranzo ai ristoranti vai su questa pagina: Ristori

Sofia
Author: Sofia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.