RASSEGNA DEI PRINCIPALI AVVENIMENTI A CERRO AL VOLTURNO E DINTORNI – Anno 2011

Home >9 Rassegna stampa >9 RASSEGNA DEI PRINCIPALI AVVENIMENTI A CERRO AL VOLTURNO E DINTORNI – Anno 2011

RASSEGNA DEI PRINCIPALI AVVENIMENTI A CERRO AL VOLTURNO E DINTORNI – Anno 2011

Raccolta dei principali fatti e avvenimenti del passato a Cerro al  Volturno

SABATO 15 GENNAIO 2011 – Un anno di sport a Cerro al Volturno

Prima dell’inizio dei campionati dilettanti Molisani ha fatto banco una lunga trattativa tra i due presidenti delle società sportive di calcio. La trattativa aveva come oggetto unire i due club e disputare il campionato di calcio di prima categoria Molisana. Incontri e proposte che non hanno messo insieme le due società, così ognuno ha preso la propria strada con i rispettivi obiettivi da raggiungere a fine campionato.

VENERDI 18 FEBBRAIO 2011 – Topi di macchine a San Vittorino di Cerro al Volturno

La frazione San Vittorino di Cerro al Volturno presa di mira dai ladri che hanno fatto visita a due abitazioni distanti poche decine di metri fra loro. E’ stata questa l’amara sorpresa dei cittadini della frazione di San Vittorino nella prima mattinata del giorno 17 dopo che si è cominciata a spargere la voce che i ladri avevano fatto visita ad alcune abitazioni rubando un’autovettura, un televisore e alcune borse.

DOMENICA 13 MARZO 2011

Opinioni e riflessioni sul centro commerciale a Cerro al Volturno Il centro commerciale a Cerro al Volturno è l’argomento di questi giorni, se ne parla nei bar, nelle piazze e in tutti i posti del paese. Si fa o non si fa questa è la domanda che tanti si pongono dopo l’annuncio fatto dall’amministrazione comunale di voler realizzare nei pressi dello svincolo di Cupone – San Vittorino della strada Fondo Valle Sangro un grande centro commerciale.

SABATO 18 MARZO 2011

Cerro al Volturno festeggia 150 anni dell’Unità d’Italia L’Amministrazione comunale e le associazioni culturali del comune di Cerro al Volturno in occasione del 150° anniversario dell’unità d’Italia organizzano tre giorni di manifestazioni socio culturali. Il calendario del programma degli eventi celebrativi prevede il seguente programma:

PER SAPERNE DI PIU' - Continua a leggere qui
Apertura delle manifestazioni alle ore 8,30/10 del 19 marzo , festa di San Giuseppe e del papà presso l’Aula Magna dell’Istituto Comprensivo “Dante Alighieri” – Il Sindaco incontra gli alunni dell’Istituto: Alle ore 10,00 presso il piazzale antistante della sede comunale è previsto il ritrovo di tutti i partecipanti; Alle ore 11,00 presso la chiesa dei Santi Apostoli Pietro e Paolo sarà celebrata la SS Messa; Alle ore 12,00 sulla piazza “G. Sedati” ci sarà il saluto alla bandiera e l’esecuzione dell’Inno Nazionale, appena dopo la deposizione di una corona di alloro al Monumento ai Caduti per poi proseguire con  un discorso del Sindaco e delle autorità. Alle ore 16,00 presso l’ex asilo comunale,  l’Associazione Socio Culturale “Quercus Cerri” organizza per la festa del papà un intrattenimento per i bambini e a fine serata saranno distribuite le zeppole, tipico dolce di San Giuseppe. Domenica 20 marzo le manifestazioni riprenderanno alle ore 18,30 con un convegno sul tema: “La viabilità Cerrese dall’Unità d’Italia ad oggi” e a seguire , in onore dell’Unità d’Italia, ci sarà un concerto di musica da camera del trio Carmela Fascino, Michela Fascino e Fiorenza Preziosi.

Apertura delle manifestazioni alle ore 8,30/10 del 19 marzo , festa di San Giuseppe e del papà presso l’Aula Magna dell’Istituto Comprensivo “Dante Alighieri” – Il Sindaco incontra gli alunni dell’Istituto:

Alle ore 10,00 presso il piazzale antistante della sede comunale è previsto il ritrovo di tutti i partecipanti;

Alle ore 11,00 presso la chiesa dei Santi Apostoli Pietro e Paolo sarà celebrata la SS Messa;

Alle ore 12,00 sulla piazza “G. Sedati” ci sarà il saluto alla bandiera e l’esecuzione dell’Inno Nazionale, appena dopo la deposizione di una corona di alloro al Monumento ai Caduti per poi proseguire con  un discorso del Sindaco e delle autorità.

Alle ore 16,00 presso l’ex asilo comunale,  l’Associazione Socio Culturale “Quercus Cerri” organizza per la festa del papà un intrattenimento per i bambini e a fine serata saranno distribuite le zeppole, tipico dolce di San Giuseppe.

Domenica 20 marzo le manifestazioni riprenderanno alle ore 18,30 con un convegno sul tema: “La viabilità Cerrese dall’Unità d’Italia ad oggi” e a seguire , in onore dell’Unità d’Italia, ci sarà un concerto di musica da camera del trio Carmela Fascino, Michela Fascino e Fiorenza Preziosi. Riprenderanno le manifestazioni il giorno 26 marzo per proseguire anche il giorno dopo – 27 marzo – con la presentazione da parte del “Movimento Giovanile Cerrese” di “ Ti racconto il mio paese a 150 anni dall’Unità d’Italia” è una esposizione di arti figurative e mostra fotografica a tema “Cerro e l’Unità d’Italia”. Come si vede, il programma   è molto ricco di contenuti e di valori storici-cultutali che sicuramente richiameranno l’attenzioni di tanti visitatori.

SABATO 19 MARZO 2011

Problemi di viabilità in alcune frazioni di cerro al Volturno dove un movimento franoso ha creato problemi alla condotta dell’acqua e alla strada di accesso. Il sindaco vieta di bere l’acqua.

MARTEDI  12 APRILE 2011

Cerro al Volturno e l’Unità d’Italia Complimenti ragazzi. E’ stata una manifestazione che ha riportato entusiasmo e credibilità quella organizzata dal “Movimento Giovanile Cerrese” di Cerro al Volturno il giorno 26 e 27 marzo presso l’ex sala comunale di cerro al Volturno. Un’organizzazione e una presentazione che non hanno nulla da inviare alle più quotate rappresentazioni di arti grafiche.

SABATO 7 MAGGIO 2011

Il Parco Nazionale Abruzzo Molise Lazio affascina i reali del Belgio I Reali del Belgio visitano il Parco Nazionale Abruzzo Lazio Molise e provano una grande emozione per aver visitato un territorio incantevole e fuori dal comune. Dopo aver visitato Fondillo e la Camosciara ,dove hanno fatto un breve percorso a piedi si sono trasferiti sul lago di Barrea e qui…

MERCOLEDI’ 22 GIUGNO 2011

Una pulita alle erbacce non guasterebbe . Le troppe erbacce nascondono insidie e creano problemi alle tante famiglie delle frazioni che si vedono costrette a utilizzare i mezzi propri per tenere pulito il paese. Non solo, ma le piogge che continuano a cadere ogni giorno su tutto il territorio del paese hanno fatto crescere….




Sofia
Author: Sofia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.