Il Corpo Italiano di Liberazione su “Monte Curvale” e “Monte Santa Croce” di Cerro al Volturno

Home >9 Storia >9 Il Corpo Italiano di Liberazione su “Monte Curvale” e “Monte Santa Croce” di Cerro al Volturno

Il Corpo Italiano di Liberazione su “Monte Curvale” e “Monte Santa Croce” di Cerro al Volturno

Il Raggruppamento Motorizzato Italiano fu costituito il 28 settembre del 1943 nella città di Brindisi e il 14 novembre fu posto alle dipendenze del II C.A. USA. Il Raggruppamento fu poi trasferito a Colli al Volturno, da dove il comando riusciva a tenere sotto controllo tutta l’alta valle del Volturno. Era l’inizio del mese di febbraio e precisamente il giorno otto, quando dei reparti si schierarono su tutta la zona del Volturno. Dopo un breve e incisivo perlustra mento di tutta la zona, il 31 marzo del 1944 incominciarono le azioni per occupare Monte Marrone, dove i tedeschi avevano fatto il loro punto di riferimento per i collegamenti con Monte Cassino e Monte Lungo. La battaglia fu aspra e faticosa. Il territorio era ancora tipico invernale, pieno di insidie, la neve raggiungeva i due metri e più, ma dopo numerosi assalti, il 10 aprile, il Corpo riuscì a occupare la montagna. Dopo l’occupazione di Monte Marrone il raggruppamento passa alle dipendenze del comando Britannico e occupa il distaccamento di Monte Curvale e monte Santa Croce. Vuoi raccontare anche tu una storia vissuta durante la prima o seconda guerra mondiale! Scrivici . Se hai testimonianze di fatti accaduti durante questi periodi che rientrano nei limiti consentite dal Portale, portali a conoscenza del modo web, sarai un protagonista della storia.

 

 

 

 

Sofia
Author: Sofia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.